Gli orari del Festival

Festival a Palazzo Re Enzo sabato 8 aprile 2017 dalle 10 alle 23, domenica 9 aprile dalle 10 alle 19

mercoledì 4 maggio 2016

Gli spettacoli e i concerti di Terra Equa 2016

Nel menu ideale apparecchiato da Terra Equa 2016, quinto Festival del commercio equo e dell'economia solidale, gli spettacoli e i concerti potrebbero rappresentare o un contorno sostanzioso o un dessert irrinunciabile.

In effetti le Art Nouveau costituirebbero più che altro un aperitivo robusto, dal momento che cominceranno a esibirsi alle 11:00 di sabato 7 maggio nel Cortile del Pozzo di Palazzo Re Enzo.
E lo sappiamo che qua sono in tre, come anche lo furono l'anno scorso sempre a Terra Equa - dove ottennero decisa approvazione -, mentre stavolta si esibiranno in due: ma il repertorio e il gusto rétro rimarranno invariati.

Chi mancherà di loro?
Le Art Nouveau torneranno a cantare alle 15:30 sempre nel Cortile del Pozzo.
Alle 17:00 ci sarà poi un altro evento imperdibile in Sala Seminari e Spettacoli: Pop Economix Live Show, uno spettacolo teatrale che racconta come nasce la crisi economica globale e come dagli Stati Uniti è arrivata in Europa; come funzionano le bolle finanziarie e se l’austerity fa bene o male; chi sono i responsabili e se noi possiamo rivestire solo il ruolo di vittime o se possiamo agire in qualche modo.
Pop Economix Live Show usa toni semplici, divertenti e puntuali; unisce l'impegno civile alla comicità e insieme alla drammaticità.
Pop Economix Live Show è uno spettacolo di Alberto Pagliarino, Nadia Lambiase e Alberto Piacenza, con Alberto Pagliarino.


Alle 20:30, dopo avere letteralmente meravigliato i visitatori di Terra Equa 2015, l'Orchestra Sursum Corda si disporrà nuovamente alla direzione di Barbara Manfredini per eseguire, stavolta, Le Danze.
La danza è anche un momento di aggregazione della collettività, e a noi piace questo suo spirito comunitario.
Gli stili toccati dall'Orchestra Sursum Corda andranno dal colto al popolare, dal classico al jazz e allo swing passando per la musica klezmer.


Nel pomeriggio di domenica 8 maggio, sempre nel Cortile del Pozzo, toccherà ai Terza Classe, un gruppo che ha fortemente voluto partecipare a Terra Equa, forse perché proprio con la terra ha legami forti il folk che andrà a proporre.
Una musica impegnata e carica di energia, dai temi forti e radicata nella tradizione, che nel caso dei Terza Classe mescolerà una parte di pezzi propri con brani italiani e irlandesi, oltre che cover di cantautori che spaziano da De Andrè a Van De Sfroos, da De Gregori a Bob Dylan.


Nessun commento:

Posta un commento